Allarme zanzare, record nel 2014: ecco come difendersi

Mese record per le zanzare: secondo una ricerca del CNR, saranno milioni in più gli odiati insetti che ci inonderanno di allergie, pruriti, rossori e disturbi del sonno notturno. Il motivo? Effetto serra e piogge. Vediamoci chiaro!

Secondo gli scienziati dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del CNR non ci sono dubbi: milioni di uova di zanzara non moriranno come – percentualmente parlando – avrebbero dovuto.

A causa dell’inverno mite (quasi tre gradi in più rispetto alle medie stagionali) e delle numerose piogge primaverili, milioni di larve di zanzara in più, quindi, sopravvivranno e l’immenso battaglione è già diretto verso le nostre case. Come difenderci? NoFlyStore ha realizzato per noi, data l’eccezionale annata, un breve e pratico vademecum per combattere l’invasione delle zanzare in case e giardini.

Balcone

Avere un balcone o un terrazzo quasi sempre vuol dire avere di conseguenza piante e fiori. Il consiglio degli esperti, in questi casi, è quello di, una volta innaffiate le vostre piante, non lasciare per nessuna ragione acqua nei sottovasi; in caso contrario questa, se non assorbita dal terreno completamente, ristagnerà creando veri e propri paradisi terrestri per le zanzare.

In casa

All’interno delle nostre abitazioni, i rimedi più efficaci restano sempre le zanzariere. Oramai possiamo trovarne di tutti i tipi e di ogni prezzo. Come sempre, le migliori offerte si trovano online, così come pratiche guide che, se siete muniti di qualche rudimento e buona volontà, vi consentiranno di realizzare da soli le vostre zanzariere su misura.

In giardino

Se avete un giardino, è il caso di sfruttarlo a vostro favore nella lotta contro le zanzare, prima che queste facciano la prima mossa! I rimedi più efficaci, in questo caso, sono quattro piante, particolarmente odiate dai fastidiosi insetti. Quali sono? La profumata Calendula e la Catambra, impercettibile per l’uomo ma repellente per le zanzare. Per esser certi della vittoria, piantate anche la Monarda, simile alla citronella, e l’Agerato, così come del basilico e della menta.

Autore: Francesco Valente, e-writer freelance

Commenta via Facebook

Articolo casuale

"Denuncio la mafia attraverso l'Arte": giovane picchiato a Catania

"Denuncio la mafia attraverso l'Arte": giovane picchiato a Catania

Luciano Bruno, artista e web writer catanese, picchiato e minacciato nel quartiere-ghetto Librino di ...

Articolo casuale

Monsanto fermata dalla resistenza popolare Argentina

Monsanto fermata dalla resistenza popolare Argentina

La Monsanto intendeva spianare la strada al proprio progetto attraverso una campagna che prevedeva u ...

Lasciaci un commento

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.