I “pesci d’Aprile” nella storia

Una carrellata di scherzi che son passati alla storia per il loro successo di pubblico, che il più delle volte c’è cascato in pieno!

  • Il 1 Aprile 1957, la Bbc annunciò che ‘gli spaghetti crescono sugli alberi’. Fu mandato in onda anche un documnetario  che spiegava come la pasta venisse coltivata a Lugano.
  • Il 1 Aprile 1998 Lucio Battisti annunciò la pubblicazione di un nuovo disco intitolato ‘L’asola’. Le iniziali dei pezzi contenuti nell’album, se letti in sequenza, formavano la scritta ‘Pesce d’Aprile’.
  • Nel 2013 la Saclà annunciò l’arrivo sul mercato di un nuovo tipo di pasta a forma di lettere e hashtag, chiamata ‘Twitteroni’.
  • Il 1 Aprile 1967 a Firenze, un volantino dell’Arfa (ufficio recuperi felini abbandonati) annunciò che i gatti erano stati banditi dal capoluogo toscano: molti abitanti gettarono i felini nell’Arno.
  • Il 1 Aprile 1961 il quotidiano ‘La Notte’ scrive che a Milano, secondo una legge approvata in Parlamento, tutti i cavalli dovranno essere muniti di targa.
  • Il 1 Aprile 1962 Radio Mosca annunciò il disarmo totale: tutti i missili russi erano stati gettati in un lago.
  • Il 1 Aprile 2008, sempre la Bbc ha trasmesso un documentario nel quale veniva presentata una nuova razza di pinguini, capaci di volare.
  • Il 1 Aprile del 2011, il Jet Propellent Laboratory di Pasadena (Stati Uniti) annunciò che su Marte sarebbero esistiti dei vermi giganti, a testimonianza della vita extraterrestre.

Fonte: leggo.it

Articolo casuale

Allergie respiratorie: 16% di italiani ne soffre. Come prevenirle?

Allergie respiratorie: 16% di italiani ne soffre. Come prevenirle?

Sedici italiani su cento soffrono di allergie respiratorie. È quanto emerge da un’indagine promo ...

Articolo casuale

Passo troppe ore al pc, cosa rischio?

Passo troppe ore al pc, cosa rischio?

Un recente studio ha messo in evidenza quello che già da tempo la comunità scientifica temeva: la ...

Lasciaci un commento

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.